Giunti di dilatazione a Collegno

Il rispetto dei requisiti e la conoscenza delle prestazioni dei prodotti sono indispensabili per lavorazioni e interventi di qualità.

Ogni progetto, pertanto, deve essere valutato in funzione di caratteristiche ben precise: per esempio, la necessità di beneficiare di un grado elevato di resistenza alla corrosione, ma anche il bisogno di un prodotto che sia resistente alla fiamma e che non bruci, o l’esigenza di una durata lunga e inalterata.

Non solo: è necessario capire se privilegiare la flessibilità degli elastometri o le qualità chimiche e fisiche dei metalli, se serve una compatibilità con i fluidi medicali e alimentari (e quindi se i prodotti devono essere atossici), se è richiesta la possibilità di operare a livelli di pressione molto elevati o se occorre la capacità di lavorare a temperature estreme, tra i 269 gradi sotto zero e gli 800 gradi.

Molto dipende dal settore in cui si opera: per chi è attivo nel campo della refrigerazione industriale, per esempio, è inevitabile fare affidamento sugli antivibranti Vibratig, che devono essere installati sulle tubazioni vicino ai compressori per impedire che le vibrazioni degli impianti vengano trasmesse alle tubazioni stesse.

In questo modo si ha l’opportunità di incrementare in modo significativo la durata di vita di tutto l’impianto, evitando che le vibrazioni sui giunti abbiano un impatto lesivo (o comunque smorzandolo in maniera consistente).

Al tempo stesso, è possibile incrementare il comfort del complesso, in quanto viene diminuita la rumorosità dell'impianto.

Nel caso in cui si operi nell'ambito dell'automotive, invece, Astroflex è a disposizione per la progettazione e la realizzazione di tubi per il collegamento dei circuiti dell'olio motore e dell'acqua: anche le richieste in apparenza più complesse possono essere accolte e prese in esame, in virtù della flessibilità che, sin da quando la nostra azienda è nata, è uno dei tratti peculiari del nostro modus operandi.

Il settore che più di tutti gli altri ci ha consentito di ampliarci è, per altro, quello del gas domestico, grazie ai tubi flessibili, ai tubi pieghevoli e ai giunti di dilatazione. 

Il problema del collegamento - negli impianti di collaudo - tra le utenze e le pompe può essere risolto, infine, con i prodotti per l'alto vuoto; ci occupiamo, tra l'altro, della realizzazione e della messa a punto delle connessioni degli impianti per il coating e per il trattamento termico.

Damper è il prodotto di punta per le camere a vuoto, un antivibrante che può essere adoperato per i microscopi elettronici.

Contattaci

Torna su